Re Lear

TitoloRe Lear
Anno di messinscena2008
RegiaDaniele Salvo
TraduzioneEmilio Tadini
Note di regiaPDF

Sinossi

Un’opera scritta nel 1605, che rispecchia il duro periodo di forte crisi economica in cui versava allora l’Inghilterra. Lear è un leggendario sovrano della Britannia vissuto alcuni secoli prima di Cristo che, vicino alla vecchiaia, aveva deciso di dividere il suo regno fra le tre figlie e i mariti che avrebbe loro assegnati, pur mantenendo l’autorità regale. Quella di King Lear è la tragedia dei padri incapaci di capire i loro figli, padri che sono “ciechi di fronte all’adulazione dei figli che li vogliono ingannare e ciechi di fronte alla devozione dei figli che invece li amano”.

Cast artistico

Interpreti:

Lear: UGO PAGLIAI

Il Fool di Re Lear: FRANCESCO COLELLA

Il Re di Francia, Gentiluomo: TOMMASO CARDARELLI

Il Duca di Borgogna, Cavaliere, Gentiluomo: ANDREA ROMERO

Il Duca di Cornovaglia: MAX SBARSI

Il Conte di Kent: ALFONSO VENEROSO

Il Conte di Gloucester: VIRGILIO ZERNITZ

Edgar: GIANLUIGI FOGACCI

Edmund: GIACINTO PALMARINI

Goneril: MELANIA GIGLIO

Regan: LOREDANA PIEDIMONTE

Cordelia: FEDERICA BERN

Oswald: NICOLA BORTOLOTTI

Medico, Curan: PAOLO ORLANDELLI

Ufficiale, Cavaliere, Servo: NICCOLÒ RIZZINI

Cast tecnico

SCENE E COSTUMI: Barbara Tomada

MUSICHE ORIGINALI: Marco Podda

rielaborate elettronicamente da

Lisma Project (di Enrico Melozzi e Stefano De Angelis)

ELABORAZIONE IMMAGINI VIDEO: Indyca (di Giandomenico Musu e Simone Catania)

ASSISTENTE ALLA REGIA: Paolo Orlandelli


Materiale d’archivio consultabile in sede

Video
Foto
Copioni
Bozzetti
Dati statistici del pubblico
Studi critici
Rassegna stampa

Anteprima

I commenti sono chiusi.